Blog

Blu Uomo, quel mistero che nasconde un mondo interiore

Blu Uomo, quel mistero che nasconde un mondo interiore

Blu Uomo, quel mistero che nasconde un mondo interiore

“Il tempo è una convenzione, un'unità di misura che dà forma a qualcosa che non esiste. Siamo noi a dargli un senso, e per me quel senso siete voi”.
Era questo che suo nonno diceva tutte le volte che tirava fuori i suoi orologi, meticolosamente collezionati negli anni e conservati in una scatola di pelle nera foderata di blu. Quella scatola oggi appartiene a lui, e custodisce non solo pezzi di valore inestimabile ma ricordi, emozioni tattili che lui ama accarezzare e studiare in solitaria dopo cena, chiudendosi nel suo studio con un buon vinile jazz in sottofondo come unica compagnia. La passione per gli orologi l’ha ereditata dal padre di suo padre e perfezionata, specializzandosi al punto da diventare un esperto.
I subacquei sono i suoi preferiti, oggetti – rigorosamente meccanici - in grado di accompagnarlo negli abissi durante le sue escursioni da sommozzatore. Sfiora i coralli, si perde nei loro colori brillanti, incrocia con lo sguardo pesci variopinti e luminosi, come l'acciaio che porta al polso.
In quei momenti si sente davvero libero e riflette sullo scorrere del tempo, sull’intensità con la quale riusciamo a vivere: quanto può essere pieno di ricordi, quanto può essere infinito ogni attimo. Poi torna verso la superficie e la prima cosa che fa è controllare l'orologio, il tempo che ha trascorso sott'acqua e quello che lo separa dall'incontro con gli amici, che di solito lo aspettano al ristorante vicino alla spiaggia per condividere un pranzo di pesce. Sono i momenti che ama di più, la socialità, il sentirsi circondato dagli affetti di una vita. Un tempo speso bene, proprio come sarebbe piaciuto a suo nonno, che aveva sempre dedicato tanto tempo alla famiglia.
Ama sfilarsi la tuta con calma, staccare le bombole, togliere l'orologio, fare una doccia fresca e poi rivestirsi con cura, scegliendo un profumo a base gli agrumi e dalle note legnose, capace di racchiudere entrambe le sue anime, quella brillante, sensibile, che ha bisogno degli altri per sentirsi viva, e quella riflessiva e introspettiva, che cerca la solitudine e lo studio, la raffinatezza di un meccanismo che per essere compreso ha bisogno di attenzione.

Eau de Parfum Blu Uomo, con note di arancia, mandarino e giglio di mare, è la sua fragranza, quella che gli amici riconoscono ogni volta che si siede a tavola con loro, riempiendo lo spazio con una presenza magnetica, punto di riferimento di un gruppo unito forse proprio grazie alla sua stabilità, alla sua concezione profonda del tempo e dei rapporti umani. Il muschio di quercia e il legno di cedro sottolineano il suo mondo interiore, la sensibilità con la quale presta attenzione alle parole di ognuno, mentre il mirto, il cisto di mare e il gelsomino raccontano la sua dolcezza, la fragilità di un uomo che cerca la solitudine ma si sente felice solo circondato dagli affetti più autentici.

Il suo orologio preferito ha il quadrante blu, proprio come l’interno della scatola che gli ha lasciato suo nonno, di una tonalità scura che ricorda gli abissi, e un vetro zaffiro lucente, infrangibile. Il mistero più grande – pensa ogni volta che lo guarda - è nascosto nelle cose che durano, nella capacità di farle vivere oltre il tempo. Un mare blu, da gustare in solitaria, ma al tempo stesso così ricco di luce e colori. 

 


Ultimi post