Blog

Giglio delle Sabbie, l’incanto della vita che torna a sorprendere

Giglio delle Sabbie, l’incanto della vita che torna a sorprendere

Giglio delle Sabbie, l’incanto della vita che torna a sorprendere

Le notti d’estate profumano di ricordi e sogni futuri, invitano a respirare il passato e a immaginare il domani. È in questi momenti carichi di magia che il giglio di mare, col suo fiore bianco, sboccia in mezzo alle dune e rivela il suo mistero, la sua voglia di tornare a stupire, dopo un inverno trascorso a riposo sottoterra, per resistere alle temperature invernali.

È una pianta paziente, tenace, declinata al futuro, che vive talmente in simbiosi col mare da utilizzare le sue correnti per riprodursi, facendo galleggiare sulle onde i suoi leggerissimi semi.

Ogni estate questo giglio endemico dell’Isola d’Elba torna a fiorire, riempiendo gli occhi di meraviglia e l’aria di un profumo morbido e fruttato, delicato ed elegante come la sua corolla, che nei petali ricorda le orchidee.

Il fascino di questo tenero e fortissimo fiore è tale che Acqua dell’Elba gli ha dedicato la fragranza di un profumatore per ambiente, Giglio delle Sabbie, con note di giglio di mare, fresia, gardenia, mughetto e cisto marino.

Disponibile in formati da 200, 500 e 2500 ml, il Profumatore d'Ambiente Giglio delle Sabbie racconta una storia antica e sempre nuova, l’incanto della vita che torna a sorprendere, cullata dall’aria fresca delle prime ore del mattino e dal sussurro del mare calmo, in una spiaggia deserta.

Candida e pura, la fragranza Giglio delle Sabbie diffonde l’incanto silenzioso delle notti d’estate, il miracolo terreno di una vitalità che risponde al freddo e alle intemperie con lo stupore e la grazia. Un inno alla parte più bella e sorprendente di ognuno noi, a quella vita che non si può fermare, perché si muove al ritmo dell’infinito, come il mare.


Ultimi post