Blog

Classica Donna, l’Eau de Parfum senza tempo che racconta la bellezza della vita

Classica Donna, l’Eau de Parfum senza tempo che racconta la bellezza della vita

Classica Donna, l’Eau de Parfum senza tempo che racconta la bellezza della vita

Una donna che ama la raffinatezza e la socialità discreta: le sue giornate sono fiori preziosi che sbocciano tra musica, incontri e passeggiate nella natura. 

Nell’Eau de Parfum Classica Donna la grazia del cisto di mare e del gelsomino sposa il brio dell’arancia e del mirto, per godere sempre del bello e del buono della vita. È questo, del resto, l'insegnamento dal padre, quell'uomo dal sorriso aperto che collezionava navi in bottiglia, messe in fila sulla mensola del suo studio. “Cogli sempre il bello e il buono della vita, anche nelle situazioni più avverse”, le diceva. “Una giornata molto ventosa può essere un problema, ma senza vento è difficile prendere il largo”. Ogni volta che entrava in quella stanza le sembrava di mettere piede nel ventre segreto di un veliero, tanta era la passione del padre per lo stile marinaro.

Con i suoi due fratelli giocavano spesso con una campana di ottone appesa al soffitto, di quelle che sulle navi si usavano per dare segnali all'equipaggio. Si sentivano tre marinai in avanscoperta, e forse lo erano davvero. Un cuore avventuroso, il suo, cresciuto proprio grazie alla complicità che aveva sempre legato i membri della famiglia, amanti delle cose belle e silenziose, della natura e della sua innata capacità di stupire, come alcuni profumi da donna.

Il brio degli agrumi, l'eleganza della gardenia e la dolcezza del gelsomino, con le note di cisto marino a ricordare che c'è sempre un orizzonte color acquamarina verso cui prendere il largo, perché la vita è fatta di opportunità. 
L’Eau de Parfum Classica Donna di Acqua dell'Elba racconta una donna che accetta la propria bellezza e non vuole cambiarla, capace di essere ricercata e semplice al tempo stesso, senza ostentare o fingere, mai. Un insegnamento dalla madre, che dell’equipaggio era la musa ispiratrice e che ogni volta che entrava nello studio prendeva tra le mani una bottiglia e osservava i particolari della nave, minuziosamente ricostruita. “Che perfezione. Sembra proprio uno di quei velieri destinati ad attraccare su un'isola favolosa”, diceva. Aveva i sogni negli occhi, sua madre, e le mani di chi sa raccoglierli e tramandarli con delicatezza.

La donna dell'Eau de Parfum Classica ripensa a quelle mani e alla loro grazia e sceglie per sé una fragranza senza tempo, capace di stupire e farsi ricordare usando le note giuste. Una sinfonia di musica che non passa di moda, come i legami più veri e profondi, che sono l’essenza della vita. 

 


Ultimi post