Blog

Le essenze di montagna, la suggestione del mare: pronti per un nuovo inizio con i Profumatori d’ambiente Monte Capanne

Le essenze di montagna, la suggestione del mare: pronti per un nuovo inizio con i Profumatori d’ambiente Monte Capanne

Le essenze di montagna, la suggestione del mare: pronti per un nuovo inizio con i Profumatori d’ambiente Monte Capanne

Salite, panorami, silenzi, un passo dopo l’altro: la montagna è un modo di vivere la vita, simbolo di ostacoli superati e traguardi raggiunti, di novità che si spalancano oltre l’orizzonte. I nostri migliori auguri per il nuovo anno partono da qua, dalla cima di una delle montagne più affascinanti d’Italia, il Monte Capanne, sull’isola d’Elba, con i suoi 1019 metri il più alto dell’isola e dell’intera provincia di Livorno.

Dalla sua vetta si ammirano il mare e le isole vicine e, quando il cielo è sereno, anche la costa ligure e le colline del Lazio, e nei suoi boschi si nasconde un tesoro di biodiversità e essenze mediterranee: dalle fragranze di fiordaliso, caprifoglio, viola, orchidea e ginepro nasce la linea di profumatori d’ambiente Monte Capanne di Acqua dell’Elba, pensata per chi ama sentire intorno a sé, nella propria casa, l’intensa delicatezza degli aromi di montagna, senza rinunciare alle suggestioni del Mediterraneo.

Dalla cima del monte toscano lo sguardo corre alle Alpi Apuane e al Monte Amiata e arriva fino alla Corsica, perso in un maestoso spettacolo accarezzato dal mare, ed è questo lo spirito col quale vi auguriamo di guardare al 2022, cogliendo tutte gli scorci che la vita è capace di offrire, circondati da un mare di nuove possibilità. 

Disponibile in diversi formati (da 200ml a 2500ml) e personalizzabile, a seconda delle misure, con un’incisione sul tappo diffusore o sul vetro, il Profumatore d'Ambiente Profumi del Monte Capanne è un dono che riempie l’atmosfera di note legnose di castagno e tasso, portando nell’intimità della casa l’intensa bellezza della natura toscana e del suo arcipelago, per un inizio che sia davvero “nuovo”

 

 

 

(foto: Alessio Gambini)


Ultimi post