Blog

#ELBA2035: INTERVISTA A MARCO MANTOVANI

#ELBA2035: INTERVISTA A MARCO MANTOVANI

#ELBA2035: INTERVISTA A MARCO MANTOVANI

Oggi la nostra tappa di avvicinamento al webinar del 1 luglio "Sviluppo sostenibile: quale valore apportano i territori? Visione condivisa e co-creazione di iniziative territoriali per il rilancio dell’Italia" inizia parlando di tempo. E non poteva essere altrimenti, visto che il visionario che abbiamo intervistato per voi è non solo il Presidente della Fondazione Isola d'Elba, ma anche il Fondatore di Locman, l'azienda di orologeria che a sede proprio sull'isola.

Alla nostra domanda su come veda il futuro dell'Isola d'Elba per il 2035, Marco Mantovani ha risposto: "Il mio sogno è che nel 2035 l'Elba sia una realtà non soltanto insulare ma anche politica e amministrativa, con una propria forte autonomia e personalità giuridica, in modo da potersi confrontare con gli enti esterni autorevolmente, chiedendo e ottenendo quello di cui la popolazione di un'isola può aver bisogno."

Le esigenze di chi abita in un territorio così particolare come un'isola, infatti, sono difficilmente comprensibili a chi non ci vive: per questo, quando abbiamo iniziato a tracciare la rotta verso #ELBA2035 insieme a Ernst&Young abbiamo scelto di coinvolgere molti stakeholder che come noi hanno un forte legame con quello che affettuosamente viene chiamato "lo scoglio" da tutti gli elbani.

Fra le cose di cui l'Isola e i suoi abitanti hanno bisogno Mantovani ha sottolineato "La valorizzazione del nostro ambiente grazie all'amore e alla custodia fatta proprio dai cittadini dell'Elba che conoscono questi luoghi."
Un'esigenza che però trova alcune difficoltà burocratiche da superare: "La divisione amministrativa non ha giovato: credo che nella valorizzazione dei beni culturali e ambientali, nella loro tutela e nella loro fruizione ci sia un'enorme potenzialità di sviluppo".

Proseguiamo "Dritti sulla rotta", quindi: continuate a seguirci per scoprire insieme a noi le opinioni degli altri "visionari" che con noi stanno lavorando al manifesto per lo sviluppo sostenibile dell'Isola d'Elba, e al webinar del 1 luglio che sarà un momento davvero importante del suo compimento.


Ultimi post
comments powered by Disqus